Accoglienza in classe prima

Se ti va condividi l'articolo!

Accoglienza in classe prima.

Il primo giorno di scuola i bimbi si sentono un po’ spaesati e spaventati. Per rendere tutto più accogliente nella nostra scuola da anni si porta avanti il progetto tutoraggio, se ti interessa trovi il link in fondo a questo articolo. I ragazzi di quinta accolgono i bimbi di  prima e li accompagnano in classe… non solo il primo giorno di scuola, ma durante tutto l’anno scolastico, seguono i piccoli in diversi momenti. Probabilmente quest’anno non sarà possibile farlo come gli altri anni, ma sicuramente qualcosa ci inventeremo.

La classe, in prima, diventa un posto magico, dove inizia una bellissima avventura nel mondo della conoscenza… la lettura apre tante porte e i bimbi arrivano già con tante aspettative.

Il primo giorno metteremo a proprio agio i piccoli riprendendo una storia ascoltata durante la festa del diploma alla scuola dell’infanzia: Una casa per il paguro Bernardo. Le colleghe della materna sono state davvero molto brave, hanno drammatizzato la storia rendendola molto divertente.

La rivisitazione che ho scritto in Power Point e in PDF mi servirà per agganciarmi alla storia raccontata alla materna e collegarmi alla nuova avventura nella scuola elementare. Si presta comunque molto bene secondo me, anche se i bimbi non hanno mai ascoltato la storia originale.

Nel racconto la metafora è evidente: la conchiglia rappresenta la scuola. La conchiglia a un certo punto diventa piccola e il paguro ha bisogno di una nuova casa, perché è cresciuto troppo e non ci sta più… Questo cambio di casa rappresenta il passaggio alla scuola primaria.

Ho introdotto nella storia nuovi personaggi che mi serviranno, dopo aver presentato le 5 vocali, a far leggere i loro nomi ai bimbi per dare un senso a ciò che leggono e scrivono.

Questi personaggi sono magici e ci accompagneranno per gran parte dell’anno: abiteranno in un posto incantato “Il giardino delle Meraviglie” dove le lettere si trasformano in simpatici animaletti, si raccontano e si leggono storie fantastiche, si ascoltano e cantano bellissime canzoni, si fanno divertenti giochi, si instaurano preziose amicizie…

Il paguro Bernardo è particolarmente affezionato a 4 abitanti della sua casa: AE la chiocciola, EI il cavalluccio, OI il pesce pagliaccio, e UI il pesce marino.

AE… la chiocciola che conosce tante bellissime canzoni. Durante l’anno i bimbi ne ascolteranno tante sulle lettere dell’alfabeto… e ogni volta dirò che AE propone una canzone.

EI il cavalluccio, avvisa quando c’è un pericolo… Sarà il personaggio che ricorderà le regole da rispettare… comprese quelle anticovid… E’ simpatico e ai bambini il cavalluccio piace molto!

 

OI, è un  pesce pagliaccio… che racconta buffe storie quando vede i bimbi tristi.

UI, è un pesce lanterna apparentemente un po’ burbero…ma ha un cuore tenero infatti cura le ferite, quando ci si fa male… e illumina il cammino con la sua speciale lanterna!

Il primo giorno racconterò la storia rivisitata e arricchita dei nuovi personaggi rispetto all’originale e la trovi sia in Power Point sia in PDF. Dopo aver ascoltato la storia, farò realizzare un libretto ricordo di questo racconto da incollare sul quaderno. A breve pubblicherò l’articolo dove spiegherò come realizzare il libretto con i 5 personaggi che ci aiuteranno a leggere e a scrivere  le 5 vocali.

PRESENTAZIONE POWER POINT DELLA RIVISITAZIONE IL PAGURO BERNARDO PER ACCOGLIENZA + VOCALI

PDF RIVISITAZIONE IL PAGURO BERNARDO PER ACCOGLIENZA + VOCALI

Libro online da sfogliare con vari collegamenti realizzato dalla collega ALICE BONECHI

 

Progetto tutoraggio

Se ti può essere utile ho realizzato anche dei segnaposto per il primo giorno di scuola, da modificare con i nomi dei bimbi… così non devo continuamente chiedere il loro nome… perché il primo giorno non è semplice ricordarli tutti.

 

segnaposto primo giorno PDF

segnaposto primo giorno WORD DA MODIFICARE CON NOME

 

Se cerchi su you tube “Una casa per il paguro Bernardo” trovi il video della storia.

Questo è invece il libro, se ti interessa clicca sull’immagine.