27 Gennaio-Giornata della Memoria-Flon Flon e Musetta-prima o seconda

Se ti va condividi l'articolo!

Per la classe prima o seconda è molto bello il libro “Flon Flon e Musetta”.

Flon-Flon e Musetta sono amici e giocano sempre insieme fino al giorno in cui scoppia la guerra e non possono vedersi più perché Musetta “sta dall’altra parte della guerra”. Un libro che, con poche parole, riesce a mettere davanti ai nostri occhi l’assurdità delle guerre e dei conflitti razziali e l’impossibilità di capirne il perché. È un libro per bambini abbastanza piccoli. Ai più piccoli è difficile parlare di cose dolorose, ma è proprio da loro che bisogna partire per una nuova educazione alla pace e alla tolleranza.

Se vuoi ascoltare la lettura prima di acquistarlo…

Flon Flon vorrebbe che suo padre portasse via la guerra ma, come egli gli spiega “…la guerra non muore mai…. Si addormenta solamente di tanto in tanto. E quando dorme, bisogna fare molta attenzione a non svegliarla”. Allora Flon-Flon inizia a giocare senza dare troppo disturbo per non svegliare la guerra anche se sua madre gli dice che “…i bambini sono troppo piccoli per svegliare la guerra”.

I disegni sono bellissimi e delicati, ricordano proprio quelli dei bimbi. Non c’è bisogno di tante parole, la lettura di questo libro aiuta a riflettere, a seminare buoni sentimenti affinché certi episodi non si ripetano.

Non tratto questo tipo di lettura solo per il 27 gennaio. Tutto l’anno leggo libri che siano di esempio per i bimbi, sulla tolleranza, sulla diversità, sull’amicizia, la pace…

A fine lettura del libro seguirà riflessione su come si sentono i bambini, su cosa pensano… e una breve attività sul quaderno.

Potrebbe anche interessarti il seguente link dove ho raccolta tutti i lavori dedicati a questa giornata.

La shoah dalla prima alla quinta Maestra Anita

 

ll materiale presente sul sito Maestra Anita è di proprietà esclusiva di Maestra Anita. Puoi condividere, in altri siti o sui social, i link dei vari articoli presenti sul sito che rimandano al blog Maestra Anita. Puoi scaricare i file e utilizzarli con i bambini, puoi condividere i file tramite registro elettronico. È vietata la pubblicazione delle foto delle pagine dei quaderni, dei singoli file word, file pdf, file di presentazioni in power point in altri siti, o sui social, senza preventiva autorizzazione.