San Valentino – classe seconda- Febbraio

Se ti va condividi l'articolo!

San Valentino è un’occasione per parlare di amicizie e affetti.

Ascoltiamo la leggenda

Filastrocca da leggere o dettare

Filastrocca di san Valentino

apri il cuore di buon mattino

spargi l’amore per la strada

ama tutti comunque vada.

Ama tua moglie, tuo marito

ama la fede che porti al dito

ama i tuoi figli, i tuoi genitori

stringiti al petto i loro cuori.

Ama animali, parenti, amici

perché gli amati son più felici

ama la terra, le piante, i fiori

ama la gente di tutti i colori.

Comincia oggi di buon mattino

spargi l’amore per il cammino

prendi la strada senza ritorno

e come oggi ama ogni giorno.

di Giuseppe Bordi

Filastrocca di San Valentino da stampare

Scheda gioco postata sul gruppo di facebook

Libro Amici in rima baciata molto bello.

La preziosità di questo albo è nella leggerezza e gioiosità delle immagini, che conferiscono la giusta magia e importanza a una delle relazioni fondamentali, un legame che i bambini iniziano a sperimentare fin dalla loro infanzia, e nell’offrire uno spunto importante: ogni relazione è unica così come siamo unici noi.

Avremo amici diversi e corrispondentemente amicizie diverse, la bellezza è nella sfumatura e nel rispetto dell’unicità dello stare insieme.

Mi piace tantissimo questa parte…

“Amici per i giorni di festa.

Amici per quelli di tempesta.

Amici da gennaio a dicembre.

Amici. Amici per sempre.”

Se prima di acquistarlo vuoi dare un’occhiata

Attività su Romeo e Giulietta per la classe quinta della Teca Didattica

Attività sulla leggenda di San Valentino per terza o quarta della Teca Didattica

Potrebbero anche interessarti…

Giochi di grammatica presenti sul sito

Per gli altri argomenti di classe seconda italiano, clicca qui

 

ll materiale presente sul sito Maestra Anita è di proprietà esclusiva di Maestra Anita. Puoi condividere, in altri siti o sui social, i link dei vari articoli presenti sul sito che rimandano al blog Maestra Anita. Puoi scaricare i file e utilizzarli con i bambini, puoi condividere i file tramite registro elettronico. È vietata la pubblicazione delle foto delle pagine dei quaderni, dei singoli file word, file pdf, file di presentazioni in power point in altri siti, o sui social, senza preventiva autorizzazione.