Pasqua in classe quinta

Se ti va condividi l'articolo!

Pasqua in classe quinta.

Quest’anno è una Pasqua un po’ particolare, farò scrivere la bellissima poesia di Germana Bruno.

PASQUA LO STESSO

 

È tutto strano, tutto diverso,

però è Pasqua per tutti lo stesso,

allora, pure se stiamo dentro,
tu devi accoglierla con cuore contento.

Nella tua casa, organizza ogni cosa
per questa festa, la più preziosa,
fa’ che ugualmente sia l’occasione
per preparare cose nuove e buone.

Arriva Pasqua, giorno di pace,
che pure a casa è bella e ci piace
e anche da lì possiamo gioire,
sperare in giorni migliori a venire.

Sia buona Pasqua, insolita e strana,
ma più che mai sentita e serena
e quando tutto sarà più bello,
sarà casa il mondo e ogni uomo fratello.

Germana Bruno

Poesia Pasqua di Germana Bruno formato word

Se anche tu dovessi decidere di far copiare questa poesia ai tuoi alunni, raccomanda di citare la fonte, l’autrice della poesia. Io lo specifico sempre ai bimbi, sia che si tratti di Pascoli, D’Annunzio o Germana Bruno, la fonte va sempre citata, altrimenti qualcuno potrebbe pensare che sia opera nostra.

 

 

Un’altra bellissima poesia è questa secondo me da poter far scrivere in questo periodo…

Un piccolo gesto

Un piccolo gesto è una pietra preziosa

Cela un segreto che è molto potente

Qualcosa accade, se tu fai qualcosa

E niente accade, se tu non fai niente

Basta un secchiello a vuotare il mare?

Basta una scopa a pulire la città?

Forse non basta, ma devi provare

Se provi, forse, qualcosa accadrà

E un gesto inutile, ma non importa

Piccoli gesti hanno forza infinita

Se ognuno spazza davanti alla porta

La città intera sarà pulita

Bruno Tognolini, Filastrocca del piccolo gesto

 

Un piccolo gesto di Tognolini. POESIA + ATTIVITA’ DA SVOLGERE