Divisione Canadese-matematica in quinta-gennaio

Se ti va condividi l'articolo!

Divisione Canadese

Scrivo il mese per comodità di archivio, non c’è un momento giusto o sbagliato per affrontare gli argomenti. Gli argomenti si affrontano in base alla situazione della classe che solo l’insegnante può conoscere. Questo quaderno non è una guida didattica, è solo uno spunto di lavoro.

Le schede disponibili sono in rosso, le schede che non troverai all’interno di quest’articolo sono coperte da copyright perché trovate su internet o fotocopiate da un libro, pertanto non posso condividerle.

Ho dedicato due giornate a far vedere ai bimbi che esistono altri modi per eseguire una divisione con il calcolo scritto. Ormai la divisione in colonna con il libretto delle tabelline la sanno eseguire tutti i bimbi, per cui possiamo divertirci a scoprire altre tecniche. Se ti interessa la divisione in colonna con il libretto delle tabelline, cercala in classe quarta.

Abbiamo iniziato con la divisione con il metodo che per noi è diventato classico, perché ormai la maggior parte dei bimbi esegue la divisione senza il libretto… chiedendosi quante volte ci sta il 2 nell’8 e se l’avanzo non va bene anche per il 3 allora provo una volta di meno… ecc…

Subito dopo, la stessa divisione l’abbiamo eseguita con la moltiplicazione per 10 fino a quando si riesce… sommando poi il secondo fattore delle moltiplicazioni viene fuori il risultato.

Quella su cui però in queste due giornate ci siamo soffermati, perché ha riscosso più successo, è la divisione canadese. E’ davvero semplice… Nel caso di 832 : 26= ci siamo chiesti quante volte il 26 può essere contenuto nell’832? Abbiamo iniziato in modo molto semplice e abbiamo tolto 1 sola volta il 32, ma subito i bimbi si sono resi conto che era poco e hanno iniziato a capire che potevamo osare di più. “Maestra togliamo 10 volte il 32…perché fa 320…e ci sta ancora…”

Nei rettangoli, cerchiandoli di rosso, abbiamo scritto quante volte stavamo togliendo il divisore dal dividendo. Alla fine si sommano e si ottiene il risultato. Abbiamo provato anche con i decimali, mettendoli in un rettangolo diverso, bisogna stare attenti se si tratta di decimi, centesimi o millesimi naturalmente… Ecco il lavoro sul quaderno.

In questo sito è spiegata molto bene…Spiegazione divisione Canadese

 

E’ spiegata molto bene anche in questo video… Video divisione canadese

 

Potrebbero anche interessarti…

MATEMATICA IN QUINTA

Quaderno di GEOMETRIA dalla Prima alla Quinta

GIOCHI DI MATEMATICA

Nel laboratorio di matematica secondo me non dovrebbero mai mancare…

La banca dei numeri in legno che si può creare anche cartacea con le tessere per ciascun bambino delle unità, decine e centinaia per giocare e fare composizioni, scomposizioni, addizioni e sottrazioni.

 

 

banca-numeri-da stampare

L’abaco

Consiglio anche uno strumento fantastico… Il superabaco. Conoscete questo strumento? Se non lo conosci puoi visionare questo video…

Video IL SUPERABACO

La scatola con le forme geometriche figure piane e solide


Un altro strumento che non dovrebbe mai mancare per le prime classi, è la bilancia dei numeri. I singoli numeri verranno visionati e pesati con una bilancia a piatti. Il numero 7 sarà più pesante del numero 5 e verrà mostrato sulla bilancia. L’idea di questo gioco nasce proprio da questa idea, cioè mostrare ai bambini che ad esempio 7=5+2 o 4+3=5+2.

Qui trovi il gioco con la bilancia da scaricare facilmente realizzato da Ivana Sacchi

I dadi

Le carte da gioco … anche quelle del gioco UNO sono fantastiche!

Per le tabelline…

I regoli

Ho tante scatole di regoli in classe, non li faccio acquistare ai bimbi. Sono in una grande scatola tutti mischiati. Li uso anche per la misura di lunghezza, il bianco vale 1 cm, il rosso 2 cm ecc… Ho anche scritto sui regoli la lunghezza. Dico loro anche quanto valgono in quantità i vari regoli… da trattare come i soldi. Ha scritto una collega sul gruppo fb questo pensiero che condivido e che ho copiato e incollato… “Se un bambino ha in mano due palline bianche (unità) e una rossa (decina), quante palline ha in mano? Tre o dodici? Se uno dice 12, pensiamo che sia fuori di testa e che non abbia mai scambiato palline da piccolo.” Però … mi viene in mente questo: “Se un bambino ha in mano due monete da 1 euro e una banconota da 10 euro, quanto ha in mano? Tre o dodici? Se uno dice 12, pensiamo che sia fuori di testa?? Tutto questo per dire che non dobbiamo dimenticare il valore degli oggetti che abbiamo in mano: un regolo giallo è naturalmente UN regolo, non 5, però VALE 5. Una pallina rossa o come diavolo ci siamo messi d’accordo di colorarla è UNA, ma VALE 10 … Insomma: per me questi vecchi sussidi non sono totalmente da buttare… “(Patrizia Pistarino)

Io sono totalmente d’accordo con lei. Mi piace percorrere diverse strade e ragionare con i bimbi sui vari strumenti che abbiamo a disposizione. I regoli hanno un colore, ma io dico ai bimbi che non è così importante, è solo simbolico il colore… il 7 non è nero, posso anche colorarlo di giallo… però insisto sulla lunghezza quando disegniamo il muretto… Quanto è lungo il mattoncino del 7? Nessuno fatica a rispondere 7 quadretti, quindi anche 7 cm nel caso in cui usiamo il quaderno da 1 cm.

Potrebbero anche interessarti…

GIOCHI DI MATEMATICA Archivi

Quaderno di GEOMETRIA dalla Prima alla Quinta

 Se ti interessano delle bellissime attività di laboratorio ti consiglio questi  siti…

Il piccolo Friedrich

Schoolmate

Maestra Marta

PerContare

Libri utili per chi insegna matematica…


ll materiale presente sul sito Maestra Anita è di proprietà esclusiva di Maestra Anita. Puoi condividere, in altri siti o sui social, i link dei vari articoli presenti sul sito che rimandano al blog Maestra Anita. Puoi scaricare i file e utilizzarli con i bambini, puoi condividere i file tramite registro elettronico. È vietata la pubblicazione delle foto delle pagine dei quaderni, dei singoli file word, file pdf, file di presentazioni in power point in altri siti, o sui social, senza preventiva autorizzazione.