concorso di scrittura

Concorso di scrittura: la mia classe

Se ti va condividi l'articolo!

Se ti interessa la modalità del concorso di scrittura, clicca la seguente link…Concorso di scrittura

Il testo per il concorso di scrittura, stavolta riguarda la classe di appartenenza. I bimbi hanno avuto a disposizione alcune domande guida che potevano anche non seguire… servivano più che altro per mettere in moto alcune idee. Breve introduzione con una bella filastrocca di Gianni Rodari.

I testi sulla classe sono stati davvero ben scritti e molto divertenti: c’è la motivazione di scrivere un buon testo, perché i bimbi sanno che parteciperanno ad un concorso e il loro testo verrà letto ad alta voce agli altri bimbi della classe. Nessuno si è offeso su chi ha scritto chi è il più chiacchierone o turbolento, perché quasi tutti l’han fatto in chiave umoristica. Ne pubblico solo tre di esempio… ho cancellato i nomi per proteggere la privacy dei bimbi… ma non c’è scritto niente di offensivo in nessun testo. I testi li leggiamo in un’ora circa. Vota la giuria popolare (cioè i bimbi stessi) e la giuria degli esperti(gli insegnanti). La giuria popolare è imprevedibile, la giuria delle insegnanti invece stiamo facendo in modo che i bimbi ricevano tutti le medaglie, c’è naturalmente chi la riceverà ogni volta perché se scrive un buon testo non si può non premiare… però tra due ottimi testi, preferiamo dare la medaglia a chi non l’ha ancora presa… Comunque l’obiettivo del concorso è stato pienamente raggiunto: i bimbi scrivono con il massimo del loro impegno e chiedono alla fine: “Quando sarà il prossimo concorso?”. I testi vengono corretti dal punto di vista ortografico e coesione della frase, tante espressioni vengono lasciate così come sono proprio perché appartengono al mondo del bambino. Il testo viene prima scritto nel quaderno che noi chiamiamo di prima stesura.

 

Domande guida per scrivere il testo sulla classe