accoglienza italiano

Accoglienza in classe quarta-Italiano-Prima settimana- settembre

Se ti va condividi l'articolo!

Accoglienza in Classe Quarta…

HO TROVATO QUESTA BELLISSIMA POESIA SU FB, SCRITTA DA UNA COLLEGA CHE L’HA CONDIVISA: Cristina Caponi. Ringrazio anche la mia amica Alba che mi ha segnalato il lavoro!

In quarta, come in terza, faccio usare due quaderni per italiano: uno per grammatica e uno per italiano.

La prima pagina sarà, come per gli altri anni un loro bel disegno e l’intestazione del quaderno. Le immagini di solito le proietto con la LIM… i miei bimbi amano copiare i disegni che di solito scegliamo insieme.

Visto che quest’anno lo sfondo integratore sarà il mare, ho pensato di far disegnare sulla prima pagina un bel veliero… di solito proietto sulla lim le immagini e scegliamo insieme quale ricopiare. Su internet ce n’è una vasta scelta.

Clicca qui per visionare le immagini del veliero

Il primo lavoro vero e proprio invece sarà questa poesia, o meglio il dettato di questa poesia.

Così mi servirà anche come “prova d’ingresso”… tra virgolette perché io non faccio mai eseguire le classiche prove che poi vengono valutate, ma prove d’ingresso nel senso che mi fanno un po’ rendere conto del livello iniziale della classe. Sono bimbi che conosco già molto bene, ma spesso durante le vacanze succede qualcosa di magico e tanti di loro maturano come non mi sarei mai aspettata.

SALGONO I PENSIERI VERSO IL CIELO
SEMPRE PIÙ IN ALTO VOGLIONO ANDARE,

MA PER SALIRE OCCORRE ESSER LEGGERI
E MOLTE COSE BISOGNA LASCIARE.

QUELLE BRUTTE, I CATTIVI PENSIERI
LI LASCIAMO AL PASSATO DI IERI:

INIMICIZIA, PAURA E BRUTTEZZA,
LITIGI, INVIDIA E SVOGLIATEZZA
CI FANNO RESTARE
FERMI E ARRABBIATI;
I PIEDI AL SUOLO
FAN STARE ATTACCATI.

BUTTIAMOLI VIA!
VIA ANCHE BUGIE E L’ANTIPATIA!

LE COSE BELLE INVECE
CE LE PORTIAMO
SONO LEGGERE LEGGERE
COSÌ IN ALTO SALIAMO E SALIAMO:

CORAGGIO, AMICIZIA, COLLABORAZIONE
IMPEGNO INTERESSE E ATTENZIONE.

ANDREMO IN ALTO COME AQUILONI
PIÙ GRANDI E PIÙ SAGGI
E FORSE…PIÙ BUONI!

L’INSEGNANTE È IL VENTO CHE CI FA VOLARE:
POSSO FAR STRADA, MA MI DEVO AFFIDARE!

Cristina Caponi

 

Bellissima poesia e bellissimo il senso della poesia…

Farò poi incollare palloncini e sacchi che rappresentano le zavorre sia sulla porta sia sul quaderno… Nel link sottostante il materiale da stampare.

Work in progress…

abbellimento porta

 

Palloncini e zavorre sono state realizzate interamente dai bimbi.

 

La frase che farò scrivere sia sul quaderno sia sulla porta sarà…

 

“ PER SALIRE PIU’ IN ALTO OCCORRE LASCIAR ANDARE LA ZAVORRA E LIBERARSI DI TUTTO QUANTO CI IMPEDISCE DI PRENDERE QUOTA”…

I palloncini riporteranno le parole che ci fanno volare… i sacchi rappresentano le zavorre… pertanto le parole che non ci fanno volare.

File da scaricare

Ecco l’immagine della porta, realizzata sempre dall’autrice della poesia…

porta della classe accoglienza in quarta

Io userò la variante del veliero anche sulla porta, perché quest’anno lo sfondo integratore è il mare… e farò realizzare una barchetta con la tecnica degli origami da portare a casa, anche perché useremo il testo “Avventure di carta”… quindi si presta molto bene.

Le immagini sono state prese dal sito https://portalebambini.it/lavoretti-creativi/

Primo giorno di scuola in classe quarta, se ti interessa clicca qui